I Salesiani intendono aiutare le famiglie in difficoltà economica, a condizione che il/la figlio/a si impegni negli studi e dimostri senso di responsabilità.  
La quota del sostegno allo studio viene fissato dalla Direttrice, col parere del Consiglio di Direzione-caso per caso-su richiesta degli interessati e dopo un colloquio personale.

Il sostegno allo studio deve essere richiesto con una domanda su carta libera da parte del genitore, da presentare personalmente alla Direttrice (non in segreteria) durante un colloquio, unitamente alla ricevuta della richiesta “Dote scuola”, rivolta alla Regione Lombardia.  

Per maggiori informazioni:

Sostegno allo studio