La comunità scolastica salesiana è parte attiva in alcune collaborazioni con l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese che propone progetti ambientali, culturali e concorsi a cui poter aderire.

Ogni anno, si avvia, grazie al Progetto Giovani Pensatori di Didattica Filosofica del Centro Internazionale Insubrico “Carlo Catteneo” e “Giulio Preti”, un laboratorio filosofico dedicato agli studenti delle classe terze che affronta importanti temi di attualità in chiave filosofica e sociologica.

Nell’anno scolastico 2019/2020 il titolo del progetto era: “Quale straniero? Riflessione sulla terza generazione dei millenials”. I ragazzi, accompagnati dai docenti e in particolare dalla Prof.ssa Stefania Barile, responsabile del progetto, hanno analizzato e riflettuto da diversi punti di vista sulla figura dello straniero che è l’altro, fuori e dentro ogni individuo; lo straniero che arriva da altri mondi culturali ma anche quella parte meno conosciuta della personalità individuale che può sorprendere il soggetto stesso.

Questo progetto si è concluso nel mese di Gennaio con lo svolgimento, nell’Aula Magna dell’Università, della Tavola Rotonda tra gli studenti della scuola media e professori universitari riguardo il grande tema dello straniero.

Inoltre, gli studenti delle classi seconde, hanno partecipato ad un concorso di cortometraggi dedicato alla luna in occasione del cinquantesimo anniversario dell’allunaggio di Apollo 11, organizzato dal progetto Giovani Pensatori. Durante il primo trimestre, i ragazzi, hanno realizzato un cortometraggio dal titolo “Silenziosa Luna”.

Queste esperienze e il potersi affacciare con la realtà universitaria permettono agli studenti di trovare il tempo per vivere all’interno di una società in continuo cambiamento, con la necessità di riflettere sui grandi temi e le grandi scoperte che la vita offre ogni giorno, vivendo nel qui ed ora ma con la prospettiva verso il futuro.